Madagascar

Sosteniamo le attività dei Salesiani per i bambini e i giovani malgasci: viaggio educativo dal Nord al Sud dell’isola

Cosa facciamo?

Grazie al Sostegno a Distanza in Madagascar, con i nostri operatori e i Salesiani in loco realizziamo attività a favore dei bambini e degli adolescenti malgasci provenienti dalle famiglie più vulnerabili.
Sosteniamo numerose realtà salesiane in tutto il Paese, al Nord (Mahajanga, Bemaneviky), al Centro (Betafo, Ijely, Ivato e Fianarantsoa) e al Sud (Ankililoaka, Tuléar).
Svolgiamo attività: 
di educazione formale attraverso 44 scuole elementari (3 di recupero scolastico a Betafo, Tuléar e Fianarantsosa e 41 rurali di cui 8 a Bemaneviky, 10 a Betafo, 9 a Ijely, 14 ad Ankililoaka), 4 scuole medie (a Betafo, Ijely, Ankililoaka, Bemaneviky) e 3 licei (a Betafo, Ankililoaka, Bemaneviky); 
di formazione pedagogica che ha consentito - nei centri di Betafo, Ivato, Fianarantsoa e Tuléar - di passare da un approccio assistenzialista ad uno sistemico grazie ad équipe sociali formate e competenti (c.d. “progetto sociale”); 
di formazione degli insegnanti che ha permesso di migliorare il metodo educativo presso le scuole medie e i licei; 
di educazione al gioco e alla vita attraverso 10 oratori; 
di sostegno a famiglie con gravi problemi sociali ed economici, attraverso incontri sulla genitorialità e corsi di recupero degli anni scolastici dei bambini ad esse appartenenti (Projet TAIZA a Fianarantsoa); 
di sensibilizzazione della popolazione in particolar modo sulla protezione dell’infanzia grazie alla Radio Don Bosco e a 20 radio diocesane; 
di orientamento, formazione professionale e inserimento lavorativo di giovani con corsi in elettronica, meccanica, motoristica, termoidraulica, ristorazione e attività alberghiera, agricoltura e allevamento, edilizia e carpenteria presso i centri di Mahajanga, Ivato, Fianarantsoa e Tuléar; 
di assistenza sanitaria, con dispensari a Bemaneviky, Betafo, Tuléar e servizi di base (erogazione di visite periodiche di un medico e copertura di eventuali medicine) anche ad Ivato e Fianarantsoa.

⇒ Conosci la nostra progettualità generale in Madagascar

Per Chi?

Circa 3.000 alunni delle scuole formali, 600 bambini coinvolti nel “progetto sociale”, 300 famiglie del progetto Taiza, 900 ragazzi inseriti nei centri di formazione professionale di cui 400 inseriti nel mondo del lavoro, circa 130 famiglie supportate nell’ambito educativo e accompagnate nella creazione di attività generatrici di reddito.

 

Perché?

Il Madagascar è un Paese estremamente povero. Il tasso di abbandono scolastico nella scuola primaria è del 60% e solo il 64,7% della popolazione adulta è alfabetizzata. È in questo quadro che si inserisce l’azione del VIS e dei Salesiani, focalizzata sull’istruzione e la formazione quali chiavi per affermare la dignità umana e per creare una nuova società.

 

Cosa Desideriamo?

Continuare a sostenere il lavoro di queste numerose realtà in Madagascar, concentrandoci su istruzione, formazione professionale e inserimento lavorativo e sostegno alle famiglie nelle comunità rurali.

Storie

Proteggiamo il loro presente! Jessica. Il nostro cortile è collegato a quello dei nostri vicini, e quando abbiamo finito i lavori, noi giochiamo sempre tutti insieme.

Ankofafa - I Salesiani don Bosco e il VIS sono presenti in Madagascar dal 1981 in tutta l’Isola, al Nord (Mahajanga, Bemaneviky), al Centro (Betafo, Ijely, Iva

MADAGASCAR - A Tuléar in Madagascar si vive all'aria aperta.

Change Someone Life Block

Insieme possiamo farcela

Tanti bambini e giovani hanno bisogno di istruzione, cibo, cure sanitarie, alloggi e sostegno familiare. INSIEME POSSIAMO FARCELA! Dona ora e sostieni le missioni salesiane con il VIS.