ETIOPIA

BACK TO SCHOOL: Garantiamo l’istruzione ai ragazzi di strada.

BACK TO SCHOOL: Garantiamo l’istruzione ai ragazzi di strada. Mi chiamo Workeneh Alemu e vengo dal villaggio di Tulu Bolo che dista 80 km da Addis Abeba. Siamo cinque in famiglia e io sono il terzo figlio. La mia famiglia è molto povera e mio padre non vive con noi. Mia madre si arrangia a lavorare per procurarci da mangiare, ma spesso non possiamo fare la spesa per cui lei è sempre molto pensierosa. Un giorno ho deciso di andare ad Addis Abeba e racimolare dei soldi per aiutare la mia famiglia. Sono stato in strada con alcuni amici in cerca di fortuna… la strada è un luogo difficile e pericoloso, volevo tornare indietro ma non mi andava di pesare su mia madre. Ho sentito parlare del Bosco Children grazie a dei ragazzi del Centro che incontravano i ragazzi di strada, l’idea mi è piaciuta molto e ho deciso di seguire la loro proposta. Ho partecipato a 16 incontri serali che mi hanno preparato al programma “Vieni e vedi”. Ho seguito tutto il percorso proposto dai salesiani, ero felice di aver chiuso una parentesi dura della mia vita.

Il Centro offre la possibilità di acquisire consapevolezza delle proprie possibilità e potenzialità e indirizza  allo studio accademico o alla formazione tecnica, quest’ultima finalizzata all’ingresso del mondo del lavoro. Ci sono corsi di meccanica, lavorazione dei metalli, lavorazione del legno, cucina e pelletteria. Io ho ripreso gli studi accademici da dove li avevo interrotti, ripartendo dal quinto anno.

Adesso sono iscritto alla scuola cattolica Don Bosco a Mekanissa. Sono grato innanzitutto a Dio e poi al Centro per le opportunità offertemi che mi danno la possibilità di diventare un giovane responsabile, produttivo e un buon cittadino.  

Foto da Shoot4Change - Margherita Mirabella 

DONA ORA

Storie

BACK TO SCHOOL: Garantiamo l’istruzione ai ragazzi di strada. Mi chiamo Workeneh Alemu e vengo dal villaggio di Tulu Bolo che dista 80 km da Addis

BACK TO SCHOOL: Garantiamo l’istruzione ai ragazzi di strada. Mi chiamo Amanuel e vivevo per strada.

Mi chiamo Gnagna Sarr, vivo in Senegal e frequento il secondo anno sartoria. Ho conosciuto il Centro Don Bosco grazie alla Maison du Rugby, un’associazione partner di Don Bosco.

Mi chiamo Emmanuel e frequento il secondo anno del Corso di Elettricista a Lakay. Non pensavo ma questi corsi sono ben fatti e molto esigenti: durante questi due anni ho fatto un po’

Change Someone Life Block

Insieme possiamo farcela

Tanti bambini e giovani hanno bisogno di istruzione, cibo, cure sanitarie, alloggi e sostegno familiare. INSIEME POSSIAMO FARCELA! Dona ora e sostieni le missioni salesiane con il VIS.